Protocollo d’intesa tra Agsm e Associazioni Consumatori


Agsm Energia e le Associazioni dei Consumatori, Adiconsum Verona, Lega dei consumatori di Verona e Movimento dei consumatori di Verona sottoscrivono oggi un protocollo d’intesa per la risoluzione delle controversie, attivando una procedura di conciliazione paritetica per i Clienti di Agsm Energia.

La procedura di conciliazione è uno strumento basato sulla libera adesione delle parti finalizzata a raggiungere un accordo amichevole, per risolvere rapidamente e direttamente le controversie senza dover ricorrere in giudizio, al quale le parti possono comunque rivolgersi, fintanto che non venga raggiunto un accordo.

Oggi i cittadini e le cittadine veronesi possono accedere alla conciliazione per risolvere eventuali problemi di fatturazione, di rispetto degli standard contrattuali e di anomalie nei consumi. L’istituto è diffuso tra la gran parte dei fornitori elettrici e l’adesione di oggi di Agsm Energia amplia l’elenco delle società coinvolte, segnando un ulteriore passo avanti verso una maggior tutela collettiva dei clienti.

Il cliente può aver accesso senza alcun costo alla procedura di conciliazione ogni volta che, presentato un reclamo scritto agli uffici preposti, abbia ricevuto da Agsm Energia una risposta ritenuta insoddisfacente o non abbia ricevuto alcuna risposta entro i termini stabiliti.

La domanda di conciliazione deve essere inviata entro sessanta giorni dalla data di ricevimento della risposta al reclamo o, in caso di mancata risposta, entro ulteriori cento giorni dalla data di ricezione del reclamo da parte di Agsm Energia. Il cliente può avviare la procedura di conciliazione presentando domanda ad una delle associazioni aderenti, alla quale viene conferito il mandato di conciliazione.

Per saperne di più


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia