Primo maggio, difesa dei diritti come antidoto alla precarietà esistenziale


Come ogni anno la Festa del Primo maggio si colora di significati diversi e ci offre l’opportunità per riflettere: la difesa dei diritti dei più deboli dalle nuove generazioni ai pensionati deve essere l’antidoto all’emarginazione e ad ogni tipo di precarietà esistenziale.

Per questo ieri Cgil Cisl Uil di Verona hanno ricordato la Festa del Lavoro per dargli più Valore con l’accompagnamento musicale dei Nuovi Cedrini.


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia