Riparte la campagna “Nella Mia Città Nessuno è Straniero”


Comunicato stampa

Sul retro di alcuni autobus cittadini campeggia la frase Nella mia città nessuno è straniero.

E’ questo lo slogan, rappresentato graficamente attraverso un inno alla diversità, che viene veicolato per le strade di Verona. Si tratta del rilancio della campagna, avviata la prima volta nel 1995, sostenuta da oltre 50 associazioni scaligere per promuovere una cultura dell’accoglienza e della non discriminazione nei confronti di chi, provenendo da Paesi diversi, si trova a lavorare, vivere, studiare, transitare od essere ospitato nella nostra città.

Anche a Verona, così come in Italia e in Europa, si sta diffondendo in maniera preoccupante un sentimento di paura e rifiuto nei confronti dello straniero, sentimento che talvolta sfocia in atteggiamenti discriminatori, in discorsi d’odio o, peggio, nella violenza razzista.

Al contrario le associazioni aderenti al Cartello, realtà molto diverse tra loro per dimensioni, storia e appartenenze, sono convinte che l’incontro con l’ ”altro” non costituisca una minaccia ma una possibilità, una necessità, persino un’opportunità.

Il rilancio della campagna, realizzata sugli autobus già nel 2009, vuole dare voce ai tanti i cittadini veronesi, nuovi o “de soca”, che da sempre, all’interno del mondo associativo, delle istituzioni o come privati cittadini, lavorano per favorire l’integrazione dei cittadini stranieri e una cultura della nonviolenza: Verona è sempre stata e vuol continuare ad essere città dell’accoglienza e della solidarietà!

Oltre che sui bus, la Campagna verrà promossa attraverso la creazione di spot per i cinema e la massima diffusione dei manifesti nei luoghi pubblici.

“Nella mia città nessuno è straniero” è un’idea base, che deve diventare patrimonio comune.

Tutte queste iniziative, che nel passato hanno avuto anche il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Verona, si sono potute realizzare grazie ad un autofinanziamento delle associazioni. Attraverso un’azione di crowdfunding anche i privati cittadini potranno da oggi diventare parte attiva e contribuire a dare continuità nel tempo alla Campagna.

Associazioni aderenti

A.CROSS / ARCI / Ass. Africasfriends / Ass. culturale EXP / Ass. culturale Veronetta129 / Ass. GERICOwebtv / Ass. Le Fate Onlus / Ass. per la Pace / Ass. Stella / Ass. VILLA BURI Onlus / Avvocato di Strada / Azione Cattolica Italiana – Diocesi di Verona / Centro Missionario Diocesano / Centro Pastorale Immigrati / Centro per i Diritti del Malato e per il Diritto alla Salute / CESAIM / CESTIM / CGIL Camera del Lavoro / CINI Italia / CISL / Combonifem / Comunità della Madonnina S. Giovanni Lupatoto / Comunità di base Verona / COSPE Onlus / D-Hub / Emergency – gruppo di Verona / Emmaus / Eureka a colori Onlus / Fondazione Nigrizia / Git Verona Banca Etica / Gruppi di lettura popolare della Bibbia / Gruppo Radici dei Diritti Università di Verona / Hermete Coop. Sociale Onlus / Il sorriso di Ilham Onlus / La casa per gli immigrati Coop. Sociale Onlus / La Fraternità / Le Rondini Soc. Coop. / Medici per la Pace Onlus / Movimento Consumatori – Sez. di Verona / Movimento Nonviolento / One Bridge to Idomeni / Pax Christi / Ponti Onlus / Progettomondo Mlal / Rete Radié Resh Verona / SAE Verona / Tinle’ Coop. Sociale Onlus / UIL / Vita Virtus Onlus


2018 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona • Lungadige Galtarossa 22/D - 37133 Verona • Tel. 045 8096911 • Privacy e cookie policy • Credits Slowmedia