Maggioranza Fim nella Rsu Bonferraro spa


Lo scorso 11 ottobre i 460 dipendenti della Bonferraro Spa (azienda leader nella produzione di elettrodomestici) hanno rinnovato la Rsu.

L’esito delle urne evidenzia un significativo risultato ottenuto alla Lista Fim-Cisl.

Infatti, in un’azienda dove storicamente la Fiom Cgil ha sempre ottenuto una maggioranza intorno all’80%, la Fim è cresciuta di 50 voti rispetto all’ultima votazione e la Fiom né ha persi di 30. Un voto che conferma un trend di crescita della Fim, avvenuta già nei rinnovi precedenti della Rsu, che porta la federazione dei metalmeccanici della Cisl ha raggiungere il 40% consensi.

“In questi ultimi anni dove si è dovuto affrontare la crisi del settore elettrodomestico –spiega Massimiliano Nobis Segretario della Fim Cisl- la concretezza della rappresentanza della Fim rispetto alla demagogia della Fiom ha convinto i lavoratori nella nostra idea di rappresentanza sindacale. Il risultato premia il lavoro dei nostri delegati, la loro caparbietà nel parlare con i propri colleghi, confrontarsi sulle scelte da adottare per mantenere l’occupazione, sollecitare l’azienda nel mantenere i piani di investimento e sviluppo di nuovi prodotti ha contrasto l’ideologia e il populismo urlato della Fiom”

Questa Rsu nel rispetto dell’Accordo Interconfederale del ’93 sarà composta da 4 delegati Fim e 2 delegati Fiom.


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia