Il segretariato sociale: uno sportello a servizio del cittadino


Dimissioni dall’ospedale? Che fare? Esenzione ticket? Dove andare? Welfare, diritti, oneri, doveri…

Forse non tutti sanno che a Verona è attivo il Segretariato sociale, il primo sportello a servizio del cittadino.

Il sevizio di Segretariato Sociale sta organizzando, assieme alle Segreteria di lega Fnp Cisl,  una serie di incontri informativi aperti a tutti i cittadini.  E’ l’occasione per avere indicazioni utili e precise dai nostri esperti su tutte le questioni socio-sanitarie.

I porssimi incontri saranno:

Giovedì 11 ottobre – ore 14:30 a BOVOLONE presso Associazione Anziani “La Quercia” – Via Mazzini 3

Sabato 13 ottobre – ore 15.30 a VAGO DI LAVAGNO presso la sala civica di Via XXV Aprile

Resta in contatto con noi per conoscere tutte le altre nostre iniziative.

“Il servizio si pone sul territorio come porta unitaria di accesso al sistema dei servizi sociali, in senso esteso, consentendo quindi di fornire al cittadino risposte a varie esigenze informative nell’ampio settore del sociale” spiega Giuseppe Dotti, segretario territoriale Cisl Verona “Il segretariato sociale rientra tra i livelli essenziali e prioritari di assistenza sociale. E’ un servizio trasversale che facilita e/o sostiene il raccordo organizzativo gli interventi e dei servizi sociali e sociosanitari”.

Il segretariato, attraverso i suoi agenti opera in stretta connessione con i Servizi Sociali Professionali favorendo il funzionamento della rete dei servizi integrati, in un’ottica di avvicinamento, trasparenza e fiducia nei rapporti tra il cittadino e i servizi.

“L’obiettivo principale del segretariato sociale è quello di facilitare l’accesso dei cittadini e favorire l’orientamento degli utenti rispetto al sistema complessivo dei servizi, promuovendo l’uso appropriato dei servizi e riducendo le disuguaglianze nell’accesso” commenta Luigi Bombieri, segretario generale Fnp “Il servizio di segretariato sociale si caratterizza per l’elevata prossimità al cittadino e si dota di Antenne sociali, che fungono da sue “succursali”, decentrate nei comuni dell’ambito territoriale
”.

I settori informativi dei quali si occupa il servizio – secondo la legislazione vigente – sono: assistenza, sanità, diritto di famiglia, formazione, lavoro e abitazione.

“Il servizio così concepito non si sovrappone alle competenze informative delle singole istituzioni del territorio, né dei servizi informativi di settori Informagiovani, informaHandicap, servizi per anziani, ecc” chiarisce Bombieri “al contrario, di molti pubblicizza la presenza, ad altri evita un dispendioso e logorante flusso di persone, di tutti accresce le possibilità informative”.

Se il segretariato svolge un efficace lavoro di rete stimola la circolarità dei flussi informativi e si creano serbatoi di alimentazione della Banca Dati a vantaggio di tutti i soggetti.

“Il segretariato sociale, di fatto, rappresenta un’opportunità organizzativa nuova nel sistema dei servizi” aggiunge Dotti “è il punto di confluenza delle informazioni e quindi il punto di riferimento per operatori appartenenti ad istituzioni e professionalità diverse che desiderano conoscere la disponibilità delle risorse per rendere più efficace e mirato l’intervento a favore della propria utenza”.

Il segretariato sociale è sicuramente un momento di raccordo per l’avvio di un lavoro che crea integrazione tra le risorse e gli operatori del territorio ed un coinvolgimento integrato tra varie professionalità.


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia