Al via la riduzione della deducibilita’ dei costi auto


La legge di riforma del mercato del lavoro contiene alcune misure di natura fiscale finalizzate alla copertura delle spese. In particolare è previsto che a decorrere dal periodo di imposta successivo a quello di entrata in vigore della legge, la deducibilità di tutte le spese sostenute relativamente alle auto non utilizzate in maniera esclusiva come beni strumentali da imprese e lavoratori autonomi scenderà:

• Dal 40% al 20% per veicoli utilizzati da imprese e lavoratori autonomi

• Dal 90% al 70% per veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo di imposta.

La nuova disposizione non incide sul trattamento fiscale:

– sui veicoli utilizzati dagli agenti (la percentuale di deducibilità resta limitata all’80%)

– sui rimborsi spese per l’utilizzo dell’auto propria del dipendente che restano deducibili in base al costo di percorrenza (si vedano le tariffe ACI).

Per ulteriori info: SAF Imprese lungadige galtarossa, 22 d – 0458096067 – caf.imprese@cislverona.it

Carla Scabari – Saf imprese

Emiliano Galati – Felsa Cisl


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia