Siglata l’intesa che recepisce l’Accordo quadro su molestie e violenza nei luoghi di lavoro


Lo scorso 25 gennaio, Confindustria e Cgil, Cisl e Uil hanno ufficialmente siglato l’intesa che recepisce l’Accordo Quadro del dialogo sociale europeo sulle molestie e la violenza nei luoghi di lavoro definito da Businesseurope, CEEP, UEAPME e ETUC il 26 aprile del 2007.

Attraverso l’Accordo si forniscono ai datori di lavoro, ai lavoratori/trici e ai loro rappresentanti, un quadro di azione per individuare, prevenire e gestire i problemi derivanti da tali atti e/o comportamenti.

Le parti sottoscrittrici dell’Intesa si sono impegnate a incaricare le reciproche strutture sul territorio ad elaborare una procedura idonea alla gestione del problema, individuando le figure competenti per assicurare una adeguata assistenza a coloro che dovessero divenire vittime di molestie o violenza nei luoghi di lavoro.

Inoltre, le parti sociali nazionali hanno steso un modello di dichiarazione che le stesse imprese potranno direttamente adottare per affermare la non tollerabilità di comportamenti riferiti a molestie o violenza.

 

 


2020 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia