Liberté, freedom, libertà


Sarà ricordato da questo 2011 come il grido di dolore e di speranza che come un filo rosso è giunto nel cuore dell’Europa attraverso i volti e i gesti dei cittadini africani, del Maghreb e dell’Africa Subsahariana.

Sarà anche ricordato per sempre che quel Grido è approdato in Italia, a Lampedusa (principlamente) attraversando il deserto del Sahara e la Libia per poi arrivare a Ventimiglia, a Parigi, a Londra, a Bruxelles e via dicendo. Noi ci siamo uniti con sentita gratitudine a queste persone (tunisini, libici, egiziani, eritrei, ghanesi, nigeriani, liberiani, senegalesi, pakistanesi, bengalesi …) che reclamano semplicemente e tenacemente i loro diritti, la loro dignità all’esistenza e l’abbiamo fatto anche attraverso incontri, narrazioni, dibattiti con testimoni diretti. L’ultima iniziativa per riflettere su questa nuova primavera democratica l’abbiamo fatto il giovedì, 10 marzo scorso. Noi non ci riconosciamo nelle propagande e nelle miopie di coloro che, e soprattutto alcuni dei cosiddetti politici che in modo rozzo e ottuso dicono a questi volti umani in cerca di dignità, “vadano fuori dalle balle”. Gigantesca espressione di miopia e di ignoranza per creare paura nelle coscienze impedendo loro un senso di accoglienza che ha sempre rappresentato per ogni cultura e società il pilastro fondamentale di autentica convivenza tra i cittadini.

Continuamo insieme come associazioni e come comunità la ricerca del senso profondo di quello che accade nel Mediterraneo attraverso il dialogo, l’incontro con i testimoni diretti che rappresentano fonti attendibili delle informazioni corrette sugli avvenimenti e sui fatti.

Il prossimo incontro sarà il venerdì, 29 Aprile alle 20.00 presso la sede della Cisl di Verona Lungadige Galtarossa, 22/d.

Saranno presenti con noi p. Vincent Mwagala, Parroco di Lampedusa e la dott.ssa Susanna Diku, medico ginecologa, operatrice a Lampedusa nonché membro della Black European Woman Council.


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia