Le nuove politiche attive


Nel quadro delle politiche anticrisi sul lavoro avviate dalla nostra Regione nel 2009 e riconfermate nel 2011 (DGR n. 1675 del 18/10/2011) è stato deliberato un nuovo progetto di finanziamento di 10 milioni di euro a valere sui fondi comunitari (POR FSE 2007-2013, Asse Adattabilità e Occupabilità) per interventi di politica attiva diretti a specifiche tipologie di lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali e disoccupati con particolare difficoltà ad affermarsi nel mercato del lavoro (DGR 702 del 14 maggio 2013).

Il sistema di erogazione delle politiche attive , rispetto agli anni precedenti, introduce alcuni aspetti di novità:

  • Aumentano le tipologie di lavoratori destinatari: in linea con le indicazioni della legge di riforma del mercato del lavoro (L.92/2012) ne hanno diritto i lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali in deroga, i lavoratori sospesi in cassa integrazione straordinaria, disoccupati di lunga durata o lavoratori in mobilità.
  • I lavoratori accedono autonomamente ai servizi rivolgendosi ai diversi enti accreditati per i servizi al lavoro e/o per la formazione continua nel territorio regionale.

Come gli anni scorsi ai lavoratori sarà proposto un ventaglio di attività da personalizzare secondo le specifiche esigenze. I Piani di Azione Individuale (PAI) risulteranno da combinazioni di interventi che si avviano con un’attività propedeutica, obbligatoria e individuale (informazione, accoglienza e definizione del PAI), e proseguono con una o più tra le seguenti attività: accompagnamento (ricerca attiva del lavoro, counseling individuale e/o di gruppo, coaching individuale e/o di gruppo, verifica degli apprendimenti in esito a interventi di tirocinio o di laboratorio; supporto al neo assunto nei casi in cui i progetti prevedono il Patto di Occupazione, supporto alla costruzione del dossier individuale delle evidenze, obbligatorio per i lavoratori in mobilità e disoccupati di lunga durata); tirocinio di inserimento o reinserimento lavorativo, laboratori, attività di gruppo da svolgersi in un contesto aziendale ed infine attività di formazione di varia durata.


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia