La Pensione Complementare


COS’E’ LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE?

La previdenza complementare è una forma di previdenza che si aggiunge a quella obbligatoria ma non la sostituisce. È fondata su un sistema di finanziamento a capitalizzazione. Per ogni iscritto viene creato un conto individuale nel quale affluiscono i versamenti che vengono poi investiti nel mercato finanziario da gestori specializzati in strumenti finanziari (azioni, titoli di Stato, titoli obbligazionari, quote di fondi comuni di investimento) e che producono, nel tempo, rendimenti variabili in funzione dell’andamento dei mercati e delle scelte di gestione. La Commissione di vigilanza sui fondi pensione (Covip) ha il compito di vigilare e garantire trasparenza e correttezza dei comportamenti dei gestori finanziari delle forme pensionistiche complementari.

CHI PUÒ ADERIRE AD UN FONDO PENSIONE?

Esistono fondi settoriali e intercategoriali a cui possono aderire i lavoratori dipendenti, i lavoratori interinali e in alcuni casi anche i lavoratori autonomi.

COME FUNZIONA ESATTAMENTE: QUANTO SI VERSA?

La contribuzione può essere composta da 3 elementi: il tuo TFR (Trattamento di Fine Rapporto), il versamento volontario e la quota a carico del datore di lavoro. I contributi versati al Fondo Pensione sono deducibili fiscalmente e in linea generale sono previsti importanti vantaggi fiscali per i lavoratori, dipendenti e autonomi, che decidono di aderire.

POSSO CHIEDERE ANTICIPI AL FONDO PENSIONE?

Come per il Tfr “in azienda”, anche nel fondo pensione hai la facoltà di richiedere un’anticipazione sul capitale maturato: Per spese mediche per gravi situazioni e puoi richiedere anticipazioni per acquisto, costruzione o ristrutturazione della prima casa per te o per i figli.

QUANTO MI COSTA UN FONDO PENSIONE?

Il “costo” di un fondo pensione è espresso dall’INDICATORE SINTETICO DEI COSTI (I.S.C.). È un elemento, indicato in percentuale, che viene calcolato secondo dei criteri uguali per tutte le forme di previdenza complementare e stabiliti dalla Commissione di Vigilanza. L’I.S.C. è indicato, per normativa, nella Nota Informativa di tutti i fondi pensione.

….E ALLA FINE DELLA MIA CARRIERA LAVORATIVA COSA SUCCEDE?

Al termine del tuo percorso nel fondo pensione, avrai la possibilità di personalizzare il tipo di prestazione (capitale o rendita) e cogliere i frutti del tuo risparmio previdenziale per goderti il futuro che hai sempre immaginato.

SE VOLESSI INFORMARMI MEGLIO?

A livello web consiglierei i siti della Covip: http://www.covip.it/ e del fondo solidarietà Veneto: http://www.solidarietaveneto.it/. Inoltre gli inserti economici del Corriere della sera e del Sole 24 ore forniscono una dettagliata sezione informativa.


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia