Finanziamento regionale per il sostegno delle famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati in situazione di difficoltà


“Disposizioni attuative e relativi criteri per l’accesso al finanziamento regionale per il sostegno delle famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati in situazione di difficoltà” Dgr n. 1804 del 3 ottobre 2013.

Viene istituito un Fondo di 700.000,00 euro per la concessione di prestiti a tasso zero da parte dei Comuni, ai nuclei familiari (residenti in Veneto) composti da un solo genitore e uno o più figli minori, fra cui i coniugi in caso di separazione legale ed effettiva o di annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, con uno o più figli minori.

Tipologie di spese per il prestito:

a) spese mediche di qualsiasi tipo riguardante il figlio minore o il genitore convivente, (compresi dispositivi medici ed esclusa la chirurgia estetica non necessaria per la cura di una specifica patologia, e quella non conseguente a traumi e/o incidenti stradali);

b) spese per l’affitto per abitazioni non di lusso.

Il valore Isee (anno 2012) non deve essere inferiore a 5000 euro né essere superiore a 16.000 euro.

Il valore massimo del prestito è di 5000 euro.

Il termine per la presentazione delle domande di accesso da parte dei Comuni alla procedura è il 21 novembre 2013 e stessa data (entro le ore 12.00) vale anche come termine per la presentazione delle domande da parte degli interessati a richiedere il contributo.

I Comuni valuteranno le domande e provvederanno a richiedere la documentazione necessaria.

Nell’allegato A ci sono ulteriori criteri e dettagli per l’accesso alle prestazioni di cui trattasi.

Dgr n. 1804 del 3 ottobre 2013

Dgr 1804 Allegato A


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia