Avio Handling: cresce la preoccupazione per le prospettive occupazionali


A settembre la direzione aziendale si era impegnata a presentare un piano industriale e di risanamento con l’obiettivo di mantenere i livelli occupazionali, ma ad oggi non è stato presentato alcunché.

Forte la preoccupazione della Cisl di Verona in merito alle prospettive occupazionali che riguardano la società Avio Handling dell’aeroporto scaligero, dopo la nomina a liquidatore di Carlo Alberto Murari.

La direzione aziendale si era impegnata con la Cisl, dopo aver condiviso un percorso di riorganizzazione, a presentare entro il mese di settembre un piano industriale e di risanamento di Avio Handling, con l’obiettivo di mantenere i livelli occupazionali e contemporaneamente il raggiungimento della competitività sul mercato della società.

Ad oggi questo silenzio ci induce a credere che Avio Handling non abbia ancora una proposta concreta e convincente per affrontare il risanamento.

La Cisl chiede quindi alla direzione di Avio Handling, con fermezza e urgenza, di essere convocata per proseguire il confronto avviato e trovare, attraverso la concertazione, le soluzioni opportune per superare la difficile situazione di Avio Handling.


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia