Che male c’è?

Progetto per il contrasto delle molestie e violenze nei luoghi di lavoro


Che male c’è? è la frase con la quale spesso chi molesta minimizza il proprio comportamento, cercando di far passare, come una battuta o uno scherzo, un atteggiamento che invece offende, sminuisce e umilia. Che male c’è? è anche il nome del progetto per il contrasto delle molestie e violenze nei luoghi di lavoro, promosso dal Coordinamento Donne della Cisl di Verona, che poggia le basi sull’accordo quadro Cgil, Cisl, Uil, Confindustria firmato a gennaio 2016 e da cui ha poi preso avvio la Campagna nazionale Cisl Together be happy at work.

Ogni territorio ha deciso autonomamente come tradurre in azioni l’accordo firmato a Roma e Cisl Verona ha fatto una scelta precisa (e impegnativa): solo dando gambe ad un progetto solido e concreto si può davvero produrre un cambiamento culturale e contribuire a migliorare lo stato delle cose.

Perchè impegnarci per contrastare le molestie sessuali nei luoghi di lavoro?

Perchè il fenomeno è molto diffuso ma mancano cultura, formazione e strumenti adeguati ad affrontarlo.

In Italia, circa la metà delle donne in età 14-65 anni (10 milioni 485 mila, pari al 51,8 per cento) hanno subito nell’arco della loro vita ricatti sessuali sul lavoro o molestie in senso lato (Indagine Istat pubblicata nel 2010 “Le molestie sessuali – Anni 2008/2009”).
Si stima che siano 1 milione 404mila le donne che hanno subito molestie fisiche o ricatti sessuali sul posto di lavoro, 425mila negli ultimi tre anni (Indagine Istat pubblicata il 13 febbraio 2018).

Il sindacato in prima linea

Durante il Congresso di Cisl Verona del 23/24 marzo 2017 abbiamo lanciato ufficialmente il progetto e abbiamo chiesto attaverso una piattaforma on line:

Ti è capitato di incontrare persone che hanno subito molestie sul lavoro? Hanno risposto affermativamente quasi la metà delle persone

Ritieni necessario che il sindacato si occupi di questi problemi? Il 99% ha detto di sì

Vedi tutte le risposte al sondaggio

Formazione, informazione e sensibilizzazione

Abbiamo creato spazi di ascolto e confronto con chi rappresenta il sindacato Cisl nelle aziende, con chi si occupa di salute e sicurezza sul lavoro e con operatori e operatrici dei servizi Cisl per capire da loro la percezione e l’incidenza del fenomeno e quali possono essere gli strumenti efficaci per affrontare i casi di molestie e violenze nei luoghi di lavoro.

Abbiamo attivato una collaborazione con Scuole e associazioni veronesi per contribuire a diffondere la cultura del rispetto e della non discriminazione.

Consolidamento della rete di esperti/e e spazio di consulenza e ascolto

A Verona esistono enti e figure esperte che affrontano il fenomeno delle molestie sessuali nei luoghi di lavoro: mettere in rete competenze e strumenti è fondamentale per lavorare in sinergia.

Anche il sindacato si inserisce in questa rete, con uno spazio di consulenza e ascolto che fornisce supporto, sostegno e informazioni a chi ne ha bisogno.

Spazio in Ascolto

E’ attivo in Cisl lo “Spazio In ascolto”, che offre supporto, aiuto e orientamento a chi sta affrontando una situazione di molestie nei luoghi di lavoro.

L’iniziativa è rivolta a tutte le persone interessante, lavoratrici e lavoratori, cittadine e cittadini, iscritte e non iscritte alla Cisl.

Come si accede

Il mercoledì dalle 17 alle 19 è sempre attivo il numero telefonico 324 586 293  per poter parlare con una operatrice e fissare un colloquio.

Per poter contattare l’operatrice in altri orari, è possibile inviare un SMS lasciando il proprio nome, il recapito e l’orario nel quale si è raggiungibili, per essere richiamati/e.

Il servizio è gratuito.

Come funziona

Lo spazio In ascolto è gestito da alcune sindacaliste e componenti del Coordinamento donne della Cisl veronese, che hanno seguito un percorso di formazione mirato, per affrontare casi di molestie e violenze sul lavoro.

Cosa offre

Ascolto e garanzia di riservatezza

Informazione sui servizi presenti sul territorio veronese

Orientamento sui possibili percorsi da avviare per affrontare e porre fine alle molestie sul lavoro


La Ricerca scientifica “La violenza nei luoghi di lavoro”

Dicono di noi


Vuoi qualche informazione in più? Scrivi a coordinamentodonne.verona@cisl.it


(Alcune foto della presentazione risultati della ricerca “La violenza nei luoghi di lavoro” – 18 novembre 2018)

2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia