Bonus di 80 euro anche per Cassaintegrati e Disoccupati con Aspi


L’agenzia delle entrate interviene nuovamente (precedente circolare 8/E, del 28 aprile 2014) con circolare numero 9/E, del 14 maggio 2014 per fornire ulteriori chiarimenti in merito al bonus di 80 euro previsto nelle buste paga dei lavoratori dipendenti con reddito fino a 24/26 mila euro, a partire dal messo di maggio 2014, introdotto dall’ articolo 1, del decreto legge 66/2014.

Seguendo lo schema delle domande e risposte, il corposo documento dell’agenzia chiarisce che il beneficio spetta anche ai cassintegrati, ai lavoratori percettori dell’aspi (assicurazione sociale per l’impiego) o dell’indennità di mobilità.

Tra le altre indicazioni rinvenibili nella circolare in commento, di rilievo l’annotazione circa la non influenza, ai fini della determinazione dei limiti di reddito entro i quali il beneficio compete, delle somme erogate al lavoratore a titolo di incremento della produttività soggette all’aliquota fiscale del 10%.

Per info: http://www.j4u.provincia.vr.it/


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia