730/2015: il Caf Cisl è a tua disposizione


E’ ora del 730!

Da lunedì 30 marzo puoi fare il tuo 730/2015 presso il Caf Cisl di Verona, chiamando il numero 0458096027 o quello dell’ufficio più vicino a te (siamo presenti in tutta la provincia di Verona).

Le novità di quest’anno sono tante, a partire dal 730 precompilato; da fine aprile, infatti, puoi elaborare autonomamente il tuo 730, attraverso il portale dell’Agenzia delle Entrate, richiedendo all’Agenzia il tuo codice PIN e assumendoti la responsabilità di controllare, modificare e integrare i dati inseriti.

Se invece vuoi continuare a farti assistere dal Caf Cisl, lo puoi fare ancora più serenamente di prima; il Caf sarà infatti responsabile dei dati inseriti e, in caso di errore, pagherà l’Irpef al posto tuo.

Per sciogliere i tuoi dubbi, ecco le risposte alle domande più frequenti:

  • Il mio 730 mi arriverà a casa, per posta?

    No, il tuo 730 lo puoi compilare sul sito dell’Agenzia delle Entrate, a partire da fine aprile, accedendo con il codice PIN da richiedere sempre on-line direttamente dall’Agenzia delle Entrate.

  • E’ obbligatorio compilare il mio 730 sul sito dell’Agenzia delle Entrate?

    No, non è obbligatorio

  • Posso farmi assistere dal Caf come ho sempre fatto?

    Sì, senza nessun problema

  • Se voglio farmi assistere dal Caf, devo preoccuparmi di scaricare qualche modello dal sito dell’Agenzia delle Entrate?

    No, non devi scaricare nulla

  • Gli scorsi anni presentavo gratuitamente al Caf il modello 730 precompilato, posso ancora farlo?

    Sì, però non più gratuitamente ma beneficiando di una tariffa agevolata; puoi compilare a mano il modello 730/2015 e portarlo al Caf

  • Se provassi a compilare il mio 730 sul sito dell’Agenzia delle Entrate e mi rendessi conto di non essere in grado di procedere, posso farmi assistere dal Caf?

    Sì, il Caf ti darà assistenza ed elaborerà come sempre il tuo 730

  • Se elaborassi autonomamente il mio 730 e, dopo averlo inviato, mi rendessi conto di aver sbagliato, posso correggere?

    E’ possibile correggere ma non sono ancora chiare le modalità

  • L’Agenzia delle Entrate ha già inserito qualche mio dato sul 730 precompilato?

    Sì, trovi inseriti i dati contenuti nella Certificazione Unica (ex CUD), interessi passivi sui mutui, premi assicurativi, contributi previdenziali, alcuni dati contenuti nella dichiarazione dei redditi dell’anno precedente (ad esempio le spese sostenute per interventi di recupero del patrimonio edilizio, i crediti d’imposta e le eccedenze riportabili), dati presenti nell’Anagrafe tributaria (ad esempio i versamenti effettuati con il modello F24 e i contributi versati per lavoratori domestici).

  • Posso accettare i dati inseriti dall’Agenzia delle Entrate, senza aggiungere altro?

    Sì, puoi e l’Agenzia non effettuerà nessun controllo

  • Se aggiungo alcune spese (es. spese mediche) o effettuo qualche altra modifica l’Agenzia effettuerà i controllo?

    Sì, se le modifiche incidono sul calcolo del reddito complessivo o dell’imposta

  • Se aggiungo alcune spese e l’importo del rimborso totale della dichiarazione fosse superiore a 4000 euro, che succede?

    La pratica verrà controllata e il rimborso slitterà di qualche mese; se ti fai invece assistere dal Caf il rimborso anche superiore ai 4000 euro lo riceverai sulla busta paga di luglio/pensione di agosto.

è ora di 730

 

Il nuovo 730: la parola a Monica Sartori

Il nuovo 730 on line: l’opinione del Caf

 


2020 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia