Sostegno alle donne pakistane


bambina pakistana al lavoro

In occasione della Giornata Internazionale delle Donne, il Coordinamento Nazionale Donne e il Dipartimento Politiche Migratorie Donne e Giovani, ha deciso di sostenere il progetto di cooperazione internazionale dell’Iscos per aiutare le donne pakistane.

Centro del progetto sono le fornaci di mattoni, dove lavoratori senza futuro, insieme alle loro mogli e ai loro figli e figlie, lottano quotidianamente per una sopravvivenza senza speranza. Il fenomeno del lavoro forzato è ancora largamente diffuso in Pakistan, tramite un sistema di anticipi sul futuro pagamento del lavoro che vincola i lavoratori e le loro famiglie ai datori di lavoro.

Quest’anno la Cisl ha deciso di avviare per il 2015 una Campagna di sottoscrizione per aiutare più donne pakistane ad uscire dalla rete del lavoro forzato e per intraprendere, attraverso la formazione, percorsi legali e tutelati di lavoro.


locandina campagna sostegno donne pakistane

Se aderisci alla campagna del Coordinamento Donne Cisl fai un versamento sul Conto Corrente:

Banca Popolare Etica, Filiale di Roma
Iban: IT 46 Y 05018 03200 000000198499

Intestato a: Iscos sostegno donne Pakistan


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia