Interventi per favorire la conciliazione tra vita e lavoro Dalla Regione del Veneto contributi alle imprese che promuovono la qualità del lavoro


La Regione del Veneto, con il bando “Programmi aziende Family Friendly e Audit Famiglia & Lavoro”, mette a disposizione 1.000.000,00 euro a favore delle imprese (individuali o collettive, incluse le cooperative, aziende sanitarie locali ed ospedaliere, enti pubblici) che vogliono offrire strumenti e collaborare a progetti che favoriscano la conciliazione vita-lavoro di lavoratori e lavoratrici dipendenti, anche con contratto a tempo determinato o atipico, e di soci lavoratori di società cooperative.

Le imprese devono:

• avere sede legale e/o operativa nella Regione del Veneto;

• essere in regola con gli adempimenti previdenziali e contributivi;

• non aver usufruito di agevolazioni comunitarie, nazionali e/o regionali per gli stessi interventi previsti dal bando.

I progetti possono avere una durata massima di 36 mesi ed essere finanziati da un minimo di 5.000,00 euro a un massimo di 30.000,00 euro.

Per partecipare, è possibile inviare la domanda di contributo con la documentazione richiesta alla Regione del Veneto entro l’8 aprile 2014, secondo le modalità previste dal bando. Ulteriori informazioni in merito ai contributi, alla documentazione e alle modalità di partecipazione sono disponibili sul sito della Regione del Veneto, www.regione.veneto.it.


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia