Grida dal Mediterraneo


Nel corso dell’anno 2010 durante i nostri appuntamenti culturali “Finestra sul Mondo” abbiamo avuto modo di affrontare due questioni che sono tornate di attualità in questi giorni.

La prima era la disperazione e il dramma dei cittadini immigrati rinchiusi nelle carceri libiche da Gheddafi con il silenzio e la complicità del governo italiano (vedi i respingimenti e le posizioni dell’Alto Commissariato per i Rifugiati e l’Unione Europea. Ci aveva aiutato ad affrontare questa problematica l’amico e giovane scrittore Gabriele del Grande nella presentazione dei suoi libri “Mamadou va a morire” e Terre di Mezzo (Mediterraneo). Era nel mese di aprile 2010.

La seconda questione è stata quella della Dissidenza. Il titolo di tale incontro era “La Forza e il Potere della Dissidenza”. Ripercorremmo le figure, i volti nonché i luoghi della dissidenza nel mondo contemporaneo con un particolare omaggio al Nobel 2010 lo scrittore e poeta  cinese Liu Xiaobo ancora detenuto in carcere. Questo ultimo incontro lo abbiamo fatto con dei bellissimi contributi di esperti e persone con esperienze profonde, quali  Pierluigi di Piazza, responsabile del Centro Balducci (Zugliano-Udine), Mao Valpiana (presidente Movimento Nonviolento Verona) e Mario Giulio Schinaia (Procuratore Capo di Verona), Raffaello Zordan (Redazione Nigrizia) .Era l’11 dicembre 2010.

Non potevamo immaginare quello che da li’ a poco sarebbe successo.

Un mese dopo quell’evento, scoppiava la Rivolta dei Dissidenti in Tunisia, Egitto, Libia, Iran, Yemen, Algeria, Marocco, Albania….con le conseguenze, le repressioni e i cambiamenti in corso, la fine di alcuni regimi e siamo ancora all’inizio.

Per approfondire questo fatto, che osiamo chiamare “Il risveglio della coscienza civile in Mediterraneo e…”organizziamo per

giovedì, 10 Marzo alle ore 20.00
presso la sede Cisl di Verona

un’assemblea di riflessione con le voci e le testimonianze di esperti e cittadini immigrati provenienti dai Paesi del Mediterraneo dal titolo “Mediterraneo: le grida di dolore, di speranza e di libertà. Sarà dunque un’occasione di confronto e soprattutto di ulteriore approfondimento su questi temi attuali e presenti anche da noi in Italia e in Europa.

Jean-Pierre Sourou Piessou

* * *

* * *

* * *

 


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia