Crisi del settore Termomeccanico: incontro con la Prefettura di Verona


Fim piazza dei signori

Le lavoratrici e i lavoratori di Sime, Cardi, Ferroli, Over meccanica e Officine ferroviarie veronesi si sono dati appuntamento, ieri 9 marzo 2015, per un presidio in piazza Dante a Verona che ha visto un’alta adesione di partecipazione.
Una delegazione ha portato le rivendicazioni sindacali alla prefetta Perla Stancari, per dire ad alta voce che il termomeccanico comprende oltre tremila lavoratori.

Questi lavoratori denunciano la crisi del settore a causa della mancanza di investimenti, politiche di sviluppo e visione strategica.

Chiediamo alla politica un maggior intervento legislativo e a Confindustria un maggior ruolo di rappresentanza datoriali incisiva.
Basta Ping pong tra casse integrazioni e sostegni finti arrivando alla riduzione di salario, cambiamo rotta!

Comunicato stampa


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia