Accordo sulla produttività


La Cisl da una valutazione positiva dell’accordo perché:

  • da maggiore autonomia alla contrattazione collettiva
  • rafforza il ruolo del contratto nazionale
  • amplia e incentiva la contrattazione di secondo livello
  • potenzia e rende strutturale la detassazione e lo sgravio contributivo
  • favorisce gli investimenti e la crescita
  • impegna al rinnovo dei contratti entro le scadenze previste
  • pone le basi per un regolamento sulla misurazione della rappresentanza sindacale
  • impegna il governo a definire la partecipazione dei lavoratori
  • salvaguardia il potere di acquisto attraverso l’indicatore Ipca
  • incentiva il welfare contrattuale

Su questi temi si chiede che il governo che il Governo e il  Parlamento favoriscano questo accordo per lo sviluppo del paese.

Ecco i punti dell’accordo


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia