No all’indifferenza!


Questa famiglia dorme da più di 10 giorni all’aperto: senza una casa, un bagno, una tenda, nulla. Accompagnata dalla denigrazione di una parte della comunità legnaghese che preferirebbe non esistessero.

Come CISL, indignati da tanta disumanità ed indifferenza, siamo intervenuti: cacciati dal comune di Roverchiara e cancellati dai pubblici registri vagano alla ricerca di una semplice sopravvivenza: saranno ladri e scippatori? Non lo sappiamo.

Ad oggi sono un padre ed una madre con 3 figli/e, che dopo essere stati cacciati e multati per ben 4 volte per occupazione di suolo pubblico hanno cercato ospitalità nei parchi di Legnago anche ripulendoli pur di avere uno spazio, su questa terra, nel quale respirare e nutrirsi. Abbiamo chiesto alla Caritas di Verona di prendersene carico con il nostro sostegno economico, abbiamo chiesto a chiunque abbia una casa minimamente agibile di poterla mettere a disposizione e saremo noi a provvederne alle spese: ad oggi un lungo e spaventoso silenzio…

“Voi che siete sicuri nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici. Considerate se questo è un uomo…”
Primo Levi


2017 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona • Lungadige Galtarossa 22/D - 37133 Verona • Tel. 045 8096911 • Privacy e cookie policy • Credits