Donne e Lavoro – Gioie e dolori


donna e lavoro computer orologio

In occasione della Giornata internazionale della Donna, i Coordinamenti donna e politiche di genere di Cgil, Cisl e Uil di Verona organizzano, per mercoledì 2 marzo 2016 alle ore 17, presso il Palazzo Gran Guardia – Sala Convegni, la Tavola rotonda, in collaborazione con la Consigliera provinciale di Parità Paola Poli, dal titolo: «Donne e Lavoro – Gioie e dolori».

Quali traguardi sono stati raggiunti? Quanta strada resta da fare? Quali sono gli ostacoli da rimuovere?

Partendo da quanto dichiarato dalla nostra Costituzione “La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore (art. 37 Cost.)” si darà spazio a dati, commenti e testimonianze di donne e lavoratrici sulla reale possibilità di carriera ed effettiva parità di retribuzione.

Secondo il Global gender gap report, che misura il divario di genere in 145 paesi, l’Italia è al 111° posto su 145 paesi, per quanto riguarda l’ambito lavorativo, con il 13% di disoccupazione femminile; solo il 54% delle donne partecipa al mercato del lavoro e comunque guadagnano la metà di un collega uomo. Nessun Paese avanzato è così in fondo alla classifica.

La Tavola rotonda si propone di offrire uno spaccato della situazione lavorativa delle donne veronesi (e non solo), per stimolare riflessioni e proposte, per valorizzare i talenti delle donne.

Promuovere la presenza delle donne sul mercato del lavoro non è solo una questione di equità, è una questione di benessere, un investimento sul futuro di tutti e tutte.

L’iniziativa è inserita nel Programma “Ottomarzo. Femminile Plurale” del Comune di Verona.

Scarica la locandina

Per informazioni: Paola Zamboni, coordinamentodonne.verona@cisl.it


Guarda l’intervista


2022 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia