Conosci i vantaggi della Previdenza complementare?


La recente informativa INPS (“busta arancione”) evidenzia che nel medio e lungo termine, la pensione pubblica sarà tendenzialmente più bassa rispetto a quella attuale, a parità di contributi versati. E’ molto importante quindi, in particolar modo per i più giovani, pensare ad un percorso di risparmio utile a costituire, negli anni, un accantonamento necessario a garantire una integrazione alla pensione dell’Inps.

Ricordiamo i Vantaggi Fiscali della Previdenza Complementare

I versamenti al fondo di previdenza, aggiuntivi al TFR, possono essere effettuati o tramite busta paga, o direttamente al fondo, e possono beneficiare di vantaggi fiscali fino ad un massimo complessivo di euro 5.164,57 l’anno.

Versamenti da Busta Paga

Il vantaggio fiscale sui versamenti al fondo pensione effettuati da busta paga viene riconosciuto ogni mese nella busta paga; il reddito imponibile indicato nella Certificazione Unica è quindi già ridotto dei versamenti alla previdenza complementare. Con questa modalità si possono fruire di maggiori detrazioni d’imposta.

Versamenti Volontari per Sé o per Familiari Fiscalmente a Carico

L’agevolazione fiscale viene richiesta attraverso la dichiarazione dei redditi. Tali versamenti sono oneri deducibili, vuol dire che abbassano il reddito sul quale si calcolano le tasse.

Entrambe le modalità permettono al lavoratore di beneficiare di uno “sconto fiscale” pari all’aliquota Irpef più alta (mediamente il 27% + addizionali regionali e comunali).

ATTENZIONE: Sei un Lavoratore del Settore Artigiano Metalmeccanico Veneto?
Leggi con attenzione le importanti novità

Con il rinnovo del contratto regionale del settore da parte delle Associazioni Artigiane Venete e di FIM CISL è stato introdotto un INCENTIVO ALL’ISCRIZIONE AD UN FONDO PREVIDENZIALE COMPLEMENTARE

Se entro il 18 novembre 2016 il lavoratore lo richiede, l’azienda sarà tenuta a versare al Fondo di Previdenza Complementare (es. Fondo Solidarietà Veneto) il contributo aggiuntivo previsto dal contratto regionale pari a 300,00 euro (suddiviso in quattro tranche da 75,00 euro).

Per maggiori Info contatta direttamente
Web: www.solidarietaveneto.it – Mail: info@solidarietaveneto.it

Per Appuntamenti presso gli Sportelli Territoriali: 041.94.05.61


2023 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia