Spese per l’attività sportiva, agevolazioni con il 730


Se hai sostenuto le spese, per l’iscrizione annuale e l’abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine, e altre strutture per attività sportiva dilettantistica, di ragazzi dai 5 ai 18 anni, hai diritto ad una detrazione del 19%, presentando la dichiarazione dei redditi: l’ammontare massimo della spesa detraibile è stabilito in € 210 per ogni figlio.

Per beneficiare della detrazione è sufficiente che il requisito dell’età sia presente anche per una sola parte dell’anno 2015, indipendentemente dal momento in cui viene effettuato il pagamento.
Esempio: se il pagamento viene effettuato il 31 marzo 2015, quando il bambino non ha ancora compiuto 5 anni, ma l’età minima viene raggiunta nel corso dello stesso 2015, la spesa sportiva è detraibile. Analogamente, sarà possibile beneficiare della detrazione anche se al momento del pagamento il ragazzo aveva già compiuto 18 anni.

La documentazione da portare al Caf è il bollettino bancario/postale oppure la fattura, ricevuta o quietanza di pagamento, che deve indicare:

  • ditta, denominazione o ragione sociale, sede legale o, se persona fisica, del nome, cognome, residenza e codice fiscale di chi offre l’attività sportiva;
  • codice fiscale del genitore che effettua il versamento
  • causale di pagamento;
  • attività sportiva esercitata;
  • importo corrisposto per la prestazione resa;
  • dati anagrafici di chi pratica l’attività sportiva.

Per tutte le informazioni rivolgiti al Caf Cisl, raggiungibile attraverso il n. 0458096027 o la mail info@cislverona.it

Ricorda che il Caf Cisl è presente in tutta la provincia di Verona e che puoi andare nella sede che ti è più comoda.

E’ ora del 730. Scegli la strada giusta, affidati al Caf Cisl


2020 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona. Lungadige Galtarossa 22/D, 37133 Verona • Credits Slowmedia