Servizio Casa, la soluzione per te


Vivi in affitto o hai degli immobili da locare? Il Servizio Casa del Caf Cisl  è la soluzione per te!

Cosa possiamo fare?

  • Predisposizione di contratti di locazione ordinari, agevolati, transitori, ad uso abitativo o commerciale: tutti i contratti di locazione e affitto di beni immobili che superano i 30 giorni nell’anno devono essere obbligatoriamente registrati presso l’Agenzia delle Entrate.
  • Registrazioni, proroghe, subentri e risoluzioni.

Siamo inoltre in grado di orientarti sulla scelta del tipo di tassazione, ordinaria o “cedolare secca”.

I contratti di affitto

Tutti i contratti di locazione e affitto di beni immobili che superano i 30 giorni nell’anno devono essere obbligatoriamente registrati presso l’Agenzia delle Entrate qualunque sia l’ammontare del canone pattuito. La registrazione dei contratti di locazione deve essere effettuata entro 30 giorni dalla data di stipula o dalla sua decorrenza.
Il Caf Cisl è a tua completa disposizione e ti aiuterà nella consulenza e nell’espletamento di ogni adempimento.

L’imposta di registro e bollo

L’imposta di registro grava sui contratti di locazione ordinari laddove non sia stata effettuata la scelta per la “cedolare secca”.
È pari al 2% del canone annuo con un minimo di imposta pari ad euro 67 e va versata entro 30 giorni dalla decorrenza o dalla scadenza annuale del contratto. E’ inoltre dovuta l’imposta di bollo variabile dal numero di pagine e di copie del contratto, con un minimo di 32 euro.
Il Caf Cisl è a tua completa disposizione e ti aiuterà nella definizione degli importi e delle modalità di pagamento

L’opportunità della cedolare secca

La “cedolare secca” è un regime fiscale facoltativo e consiste nel pagamento di un’imposta sostitutiva dell’IRPEF e delle addizionali regionali e comunali. Per i contratti per i quali si è optato per la “cedolare secca” non dovranno essere pagate l’imposta di registro e l’imposta di bollo.
L’opzione per “cedolare secca” può essere esercitata entro 30 giorni dalla scadenza dell’annualità, in presenza di un contratto ordinario, dandone comunicazione scritta (attraverso Raccomandata R/R) da inviare al Conduttore.
La scelta della cedolare implica la rinuncia da parte del Locatore di chiedere l’aggiornamento del contratto di locazione, inclusa la variazione accertata dall’Istat dell’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati dell’anno precedente. L’imposta sostitutiva si calcola applicando un’aliquota del 21% sul canone di locazione annuo stabilito dalle parti.
È prevista un’aliquota ridotta per i contratti di locazione a canone concordato relativi ad abitazioni ubicate nei comuni con carenza di disponibilità abitative, o nei Comuni ad alta tensione abitativa.
Il Caf Cisl è a tua completa disposizione e ti aiuterà nel darti il corretto orientamento alla soluzione per te più
vantaggiosa.

Per informazioni e appuntamenti chiama il numero 0458096986

Scarica la locandina del Caf Cisl Veneto

Locandina Verona

 


2019 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona • Lungadige Galtarossa 22/D - 37133 Verona • Tel. 045 8096911 • Privacy e cookie policy • Credits Slowmedia