La Fim sul referendum: “Autonomia dai partiti non significa indifferenza”


“Come sapete, il nostro Statuto, contiene garanzie di autonomia da partiti, istituzioni e aziende. Ma l’autonomia e l’indipendenza dai partiti non significa “indifferenza”. Ci confrontiamo con qualsiasi partito e Governo con un unico faro: il merito delle questioni”.

E’ quello che si legge nella lettera della Fim Cisl sull’imminente chiamata alle urne per il Referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre.

“Ci teniamo che tu partecipi al voto ascoltando tutte le posizioni (del Si e del No) ma informandoti sul merito della Riforma e su nient’altro. Esattamente come quando chiediamo di pronunciarti sugli accordi sindacali. Senza informazione completa e consapevolezza su ciò che si vota, la democrazia resta vuota e svilita”

Leggi la lettera

 

 


2019 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona • Lungadige Galtarossa 22/D - 37133 Verona • Tel. 045 8096911 • Privacy e cookie policy • Credits Slowmedia