Assumere badanti e lavoratori extracomunitari: aiuto e decreto flussi


«La Cisl veronese aiuterà i datori di lavoro che intendono presentare richiesta di assunzione di lavoratori extracomunitari, agevolando la domanda on line sul sito del Ministero dell’interno», comunica Gianluca Cavallaro, responsabile del Centro servizi di Cisl Verona, in una circolare. Il cosiddetto decreto flussi emanato dal Governo aprirà le porte a quasi 100mila extracomunitari, di cui circa 30mila previsti come colf e badanti. La procedura può essere applicata a partire dal 31 gennaio, quando si tratti di lavoratori che provengono da Paesi con accordi di cooperazione con l’Italia in materia di immigrazione. Il 2 febbraio è riservato ai lavoratori del settore domestico e di assistenza e cura alla persona (non appartenenti a Paesi che hanno accordi con l’Italia), mentre il 3 febbraio riguarda le restanti categorie.

«Dal 17 gennaio sarà disponibile l’applicativo per la compilazione dei moduli di domanda – precisa Cavallaro – da trasmettere successivamente nei giorni previsti per l’invio». Attraverso i servizi Colf Badanti, Inas e Anolf, la Cisl veronese sarà a disposizione per aiutare i datori di lavoro alla compilazione e invio della pratica  stessa. Il servizio sarà attivo solo su appuntamento telefonando allo 0458096027, dal 17 gennaio, nelle sedi Cisl di Verona, Legnago, San Bonifacio, Domegliara, Bussolengo, Peschiera del Garda, Nogara, Isola della Scala e Villafranca. «In attesa di ulteriori disposizioni esplicative del Governo – continua Cavallaro – vorremmo informare le aziende veronesi che le date degli appuntamenti per l’inserimento delle domande potranno subire degli slittamenti».

L’organizzazione del servizio prevede una prima fase di fornitura di informazioni sui requisiti e le procedure necessari per la domanda, a cura degli operatori Anolf Cisl Verona, una seconda fase in cui prenotare la pratica presso l’accettazione dello sportello Caf Cisl Verona e di Anolf, una terza fase in cui l’ufficio Colf Badanti Cisl Verona fornisce le informazioni relative al pertinente contratto collettivo nazionale di lavoro (Ccnl) e assistenza nell’espletamento dell’istruttoria della pratica, per finire con la quarta fase: l’inserimento e l’invio telematico della pratica a cura di Inas Cisl Verona.


2019 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona • Lungadige Galtarossa 22/D - 37133 Verona • Tel. 045 8096911 • Privacy e cookie policy • Credits Slowmedia