17 marzo, sciopero per il contratto gas-acqua


Fabrizio Creston, segretario generale Femca Cisl Verona: “Inaccettabile che dopo 14 mesi di trattative le proposte delle associazioni imprenditoriali siano del tutto sproporzionate e peggiorative sia sotto il profilo normativo che salariale, non voglio nemmeno immaginare cosa accadrebbe nelle aziende veronesi, alcuni delle quali pubbliche, con l’introduzione del demansionamento unilaterale o l’inserimento di un codice disciplinare con la fattispecie dello “scarso redimento”. Direi semplicemente tornare all’Ottocento”.
Aziende veronesi interessate con presenza Femca CISL: Acque Veronesi, Agec, GiGas Rete, Rete morenica.


2019 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona • Lungadige Galtarossa 22/D - 37133 Verona • Tel. 045 8096911 • Privacy e cookie policy • Credits Slowmedia