1° MAGGIO: IN PIAZZA BRA’ SI SCRIVE L’EUROPA


IDEE, PAROLE E MUSICA NEL FLASH MOB DI CGIL, CISL E UIL

Due bande musicali che, partendo da punti diversi di Piazza Bra, si riuniscono davanti al “Liston”. Grandi lettere portate a spalla per comporre nuove parole. E cartelli condivisi che esprimono i valori cui ispirarsi. Da questo incontro di musica, parole e persone nasce il flash mob che celebra il 1° maggio nella nostra città. L’appuntamento, organizzato da Cgil, Cisl e Uil Verona, è in Piazza Bra, mercoledì 1 maggio, alle ore 11.

Una Festa dei lavoratori che quest’anno è dedicata all’Europa, ai giovani e, ovviamente, al lavoro. Grazie a questo incontro di idee, culture e parole, le organizzazioni sindacali lanciano la sfida per scrivere le basi delle nuova Europa. Non a caso il grande striscione pensato per il flash mob è “Scriviamo L’Europa. Idee, Parole, Condivisione per un’Europa che cambia”.

A rappresentare questa voglia di scrivere la nuova Europa, le grandi lettere portate in piazza dai partecipanti al flash mob e le parole chiave colorate che esprimono i valori su cui si deve fondare la nuova Unione Europea. Il tutto, mentre le due bande riunite, suonano gli inni nazionali di alcuni Paesi membri (Italia, Germania, Francia), la marcia dei lavoratori e l’Inno alla Gioia.

“Le parole chiave di questo 1° maggio – spiegano Stefano Facci, Massimo Castellani e Lucia Perina, segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Verona – sono giovani, lavoro, diritti, uguaglianza e solidarietà. Sono i valori che vogliamo mettere alla base della nuova Europa che guarda al sociale, al benessere e al futuro dei suoi cittadini. A partire dai giovani che devono poter contribuire e incidere nelle future politiche europee perché Europa significa garantire uguali diritti ai lavoratori, indipendentemente da dove si trovano”.

Al flash mob sono invitati tutti: cittadini, lavoratori, giovani per creare e lanciare idee che parlino della nuova Europa, attraverso la musica e il colore.

Le bande che partecipano alla manifestazione sono il Complesso bandistico “Edoardo e Oreste Tognetti” di Perzacco e il Corpo Bandistico “Santa Cecilia” di Povegliano Veronese.

 


2019 Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, Unione Sindacale Territoriale di Verona • Lungadige Galtarossa 22/D - 37133 Verona • Tel. 045 8096911 • Privacy e cookie policy • Credits Slowmedia